Musica

‘A cielo aperto’ a Villa Pacchiani. Al via il ciclo d’incontri musicali

a cielo aperto
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
×
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

di redazione

Pisa, giovedì 7 luglio 2016 –

I luoghi della cultura non vanno in vacanza, anzi in estate diventano i migliori scenari dove il connubio tra arte e musica si presta benissimo. Tra i tanti musei che ospitano eventi musicali e teatrali vari si aggiunge anche Villa Pacchiani dell’antica località Santa Croce sull’Arno in provincia di Pisa.

a cielo apertoDa oggi, 7 luglio, prende il via la rassegna A Cielo Aperto, che torna anche quest’anno dopo il successo delle scorse cinque edizioni. Torna rinnovando il ciclo di incontri musicali che si inseriscono nella programmazione di Villa Pacchiani. In particolare è il giardino della villa lo scenario dei quattro appuntamenti di musica che avranno inizio questa sera, 7 luglio, con il concerto del Trio Sarti, e si alterneranno il 14 luglio con Cello Play Quartet, il 21 luglio con i Chorotime e il 28 luglio con il concerto di Aldo Dotto al pianoforte. I concerti, che sono ad ingresso gratuito con inizio alle 21.15, spaziano in un percorso ideale che va dalla musica barocca alle produzioni internazionali. L’iniziativa è promossa dal Comune di Santa Croce sull’Arno, Assessorato alle Politiche ed Istituzioni Culturali con la sponsorizzazione di Cassa di Risparmio di San Miniato.
Oltre agli eventi musicali ci sarà spazio anche per l’arte. Il concerto del 21 luglio infatti è preceduto –  alle ore 19.00 Villa Pacchiani Centro Espositivo – dalla presentazione del catalogo della mostra “L’attenzione è tessuto novissimo” in corso fino al 31 luglio. Durante l’evento di presentazione interverranno Giulia Deidda sindaco del Comune di Santa Croce sull’Arno, Mariangela Bucci assessore alle Politiche ed Istituzioni culturali del Comune, Ilaria Mariotti direttore di Villa Pacchiani e le artiste, protagoniste della mostra, Elena Carozzi, Beatrice Meoni, Phillippa Peckham, Maja Thommen e Silvia Vendramel. 

About Author

Comment here

quattro × 1 =