Arte

A Milano la collezione Thannhauser del Guggenheim di New York

In mostra a Palazzo Reale la collezione del Guggenheim di New York con i maestri impressionisti, post impressionisti e delle Avanguardie del ‘900 

 


 

MILANO – E’ un giorno importante per Palazzo Reale, apre oggi apre l’esclusiva mostra “Guggenheim. La collezione Thannhauser”, visitabile fino al 1° marzo 2020. La rassegna offre la possibilità di ammirare circa 50 capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e di membri delle avanguardie dei primi del Novecento. Tra questi Paul Cézanne, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso.
Si tratta del gruppo di opere che racconta la straordinaria collezione che negli anni Heinrich Thannhauser con il figlio Justin e la seconda moglie Hilde costruirono e che nel 1963 donarono alla Fondazione Solomon R. Guggenheim, la quale da allora la espone in modo permanente in una sezione del grande museo di New York.
Sarà dunque un percorso coinvolgente, in cui vengono illustrate le principali innovazioni che portano alla nascita dell’arte moderna. Opere che nascono infatti da un nuovo modo di osservare il mondo e la realtà, interpretato dagli artisti attraverso la loro interiorità e le loro personali emozioni.

 

Van Gogh “Montagne a Saint-Remy” coll. Guggenheim

 

Una mostra unica e imperdibile

Promossa e prodotta dal Comune di Milano Cultura, Palazzo Reale e MondoMostre Skira, è curata da Megan Fontanella, conservatrice di arte moderna al Guggenheim. Il catalogo invece è edito da Skira. L’esclusività della mostra a Milano, sta nel fatto che è la prima volta che questi capolavori arrivano in Europa. Dopo la prima tappa al Guggenheim di Bilbao e la seconda all’Hotel de Caumont di Aix-en-Provence, Palazzo Reale infatti rappresenta la tappa conclusiva. Dopo di essa queste splendide opere ritorneranno a casa. Un’occasione unica e irripetibile dunque per ammirare lavori eccezionali dei grandi maestri della pittura europea, finora mai esposti fuori dagli Stati Uniti.
Al Museo Guggenheim di New York questa collezione viene ammirata ogni giorno da centinaia di americani e di turisti in visita nell’edificio-culto realizzato da Frank Lloyd Wright. Anche a Milano quindi queste opere renderanno nuovamente omaggio al ruolo della famiglia Thannhauser, al loro impegno nella difesa e nella promozione degli artisti di avanguardia europei durante oltre mezzo secolo.

 

Leggi anche: Da Picasso a Warhol. Esposta a Firenze la collezione Casamonti 

 

Immagine d’apertura:  P. Picasso “Donna con i capelli gialli”
collezione Guggenheim
Info: www.palazzorealemilano.it

© Riproduzione Riservata


 

About Author

Antonella Furci è giornalista pubblicista, autrice del romanzo giallo "Come ombre tra la nebbia" (Streetlib 2019). Ha collaborato con diverse testate giornalistiche calabresi, occupandosi di cultura, politica e problemi sociali. Nel 2015 fonda il sito d'informazione culturale Arte Fair.it

Comment here

quattro × 1 =