Arte

Al via “Scripta Festival. L’arte a parole”, a Firenze dal 17 maggio

Scripta Festival2

La rassegna “Scripta Festival. L’arte a parole” metterà a confronto autori, libri, idee sulla critica d’arte contemporanea


 

FIRENZE – L’inaugurazione dell’istallazione permanente Art books chosen by artist dell’artista Luca Pancrazzi prende il via, mercoledì 17 maggio alle ore 11.30, la rassegna “Scripta Festival. L’arte a parole” a cura di Pietro Gaglianò. In 4 giornate, fino al 20 maggio, la rassegna fiorentina ospitata dalla Libreria Brac si articolerà in vari incontri che metteranno a confronto autori, libri, idee sulla critica d’arte contemporanea. Durante gli incontri non mancheranno momenti dedicati alla musica, al video e alla performance.
Il festival, interamente autoprodotto, è organizzato e promosso dalla Libreria Brac con la collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, del Museo Marino Marini, di Santarosa Bistrot e di Libreria Todo Modo che accoglieranno alcuni appuntamenti, tutti a ingresso libero. 

Scripta Festival. L’arte a parole

L’idea di “Scripta Festival” nasce nel 2011 con la rassegna “Scripta l’arte a parole” per la Libreria Brac. Unica libreria fiorentina specialistica per le arti contemporanee. Il programma era costituito da incontri sull’editoria dedicata alla critica d’arte e all’analisi dei linguaggi artistici. L’iniziativa, rivelatasi vincente, nel corso del tempo ha visto crescere un pubblico di studiosi, artisti e appassionati, divenendo un punto di riferimento nel panorama nazionale dell’arte e non solo: anche una vetrina prestigiosa per l’editoria e un luogo di confronto permanente. 

 

© Riproduzione Riservata


Comment here

quattro × 4 =