Arte

Allo Spazio A si parla di fotografia: “La città e la sua rappresentazione”

Martino Marangoni Berlin2006

All’incontro di domani allo Spazio A si parlerà di fotografia, insieme a Martino Marangoni e Giovanni Hänninen

 


 

FIRENZE – Prosegue  “Contaminazioni”, il ciclo di incontri dedicati all’ architettura, cinema e fotografia che si svolgono  ogni venerdì alle ore 17.30 allo Spazio A, (lungarno Benvenuto Cellini 13a) di Firenze. A cura di Riccardo Bruscagli, Laura Andreini e Marco Casamonti, il ciclo di conferenze invita i suoi ospiti ad interrogare l’antico, suscitando al contempo una meditazione su un futuro possibile.

All’incontro di domani, venerdì 8 aprile, dal tema “La città e la sua rappresentazione”, si parlerà di fotografia, insieme ai fotografi Martino Marangoni e Giovanni Hänninen.  Coordina Giovanna Calvenzi. Anche questa conferenza, come le altre di fotografia, è organizzata in collaborazione con la Fondazione Studio Marangoni e Banca Ifigest.

Martino Marangoni e Giovanni Hänninen hanno cronologie ed esperienze diverse, ma entrambi coltivano un interesse per il paesaggio urbano. Le città da tempo sono un comune terreno di indagine e alle città del mondo hanno dedicato lavori personali e incarichi professionali. Martino Marangoni dagli anni Sessanta ha affrontato e affronta, con linguaggi diversi, lo spazio urbano in quella che definisce “la città globalizzata”. Giovanni Hänninen usa la fotografia come strumento di indagine sugli spazi quotidiani. L’ausilio di mappe satellitari, di visioni virtuali e le ricerche on-line sono alla base della creazione di alcuni suoi progetti. Insieme rifletteranno sulle loro esperienze e sulle possibilità della fotografia di raccontare la storia e l’evoluzione della città.

 

© Riproduzione Riservata


About Author

Comment here

15 − sei =