Arte

Amate città: per una nuova “cementificazione”. Incontro con Pietro Giorgieri allo Spazio A di Firenze

Pietro Giorgieri

di redazione

Firenze, venerdì 11 marzo 2016 –

Come ogni settimana allo Spazio A di Firenze, in lungarno Benvenuto Cellini 13a, il venerdì è dedicato all’iniziativa “Contaminazioni”, il ciclo d’incontri su arte, cultura e architettura.

Pietro GiorgieriQuesto pomeriggio alle ore 17.30 l’ospite sarà l’architetto e professore di urbanistica all’Università di Firenze Pietro Giorgieri. Non ci sarà quindi l’incontro, come precedentemente annunciato, su cinema e architettura in collaborazione con lo Schermo dell’Arte.
Il professor Giorgieni affronterà un argomento molto attuale e alquanto interessante, dal titolo Amate città: per un nuova “cementificazione”. Il titolo è volutamente provocatorio, l’intento di Pietro Giorgieri è quello di riaprire un dibattito sui temi urbani e indicare un percorso che possa condurre nuovamente a costruire vere città. I tradizionali strumenti dell’urbanistica sono ormai chiaramente inefficaci, e forse anche controproducenti. Gli architetti devono assumersi la responsabilità del progetto e di porre al centro dei temi urbani il loro sapere centrato sulla capacità di dare forma e struttura alla città.
L’attività di studio, ricerca e insegnamento di Giorgieri sono sempre state intrecciate con la pratica della progettazione architettonica, considerando queste attività come parti dello stesso progetto di formazione tecnica e culturale. Ha lavorato sia alla elaborazione di piani urbanistici, tra cui il Firenze 1992, che alla progettazione e realizzazione di diversi edifici residenziali, commerciali e turistico-ricettivi in diverse città Italiane. E’ autore di pubblicazioni e articoli sui temi del progetto urbano e della storia della città.  Attualmente è il responsabile scientifico del master di II livello “Il progetto della smart city”, alla terza edizione.

Anche per questo incontro è stata avviata la procedura presso il CNAPPC per il riconoscimento ai partecipanti di 2 Crediti Formativi CFP. I posti disponibili sono 50. Le iscrizioni saranno accettate in ordine di arrivo. Per iscriversi è necessario inviare una mail all’indirizzo info@spazioafirenze.it, specificando oltre ai dati anagrafici, l’ordine di appartenenza e il numero di matricola. Al fine del riconoscimento dei crediti formativi, l’iscritto dovrà essere presente dall’inizio del convegno fino alla sua effettiva conclusione attestando la presenza con le firme di entrata ed uscita su apposito registro.

About Author

Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte

Comment here

19 + dodici =