Cultura

Appunti di Trincea il primo libro illustrato di Mariateresa Quercia

Il libro, in uscita il 27 gennaio, racconta e illustra le angosce e le paure di un giovane soldato che ha combattuto la Seconda Guerra mondiale

 

di redazione

BARI – E’ in uscita il primo libro di Mariateresa Quercia, illustratrice pugliese che esordisce con un’opera dal valore storico inestimabile. Un modo a tratti diverso, ma alquanto incisivo per raccontare alcuni fatti storici avvenuti durante la Seconda Guerra Mondiale. E lo fa, attraverso l’esperienza diretta di chi ha vissuto sulla propria pelle l’orrore della guerra. Nelle sue illustrazioni dà voce e immagine infatti ai ricordi del bersagliere Giuseppe di Bisceglie, suo nonno. La raccolta “Appunti di trincea” (Tempra Edizioni, 2020) narra i pensieri e le angosce vissute dal soldato Di Bisceglie nel periodo della Seconda Guerra Mondiale, che ne aveva fatto un diario di guerra. Il giovane, all’epoca ventiduenne, caporal maggiore del 51° Reggimento dei bersaglieri fu artefice orgoglioso della Liberazione d’Italia a Montecassino insieme agli alleati contro i tedeschi, successivamente all’armistizio di Cassibile dell’8 settembre 1943. Per le sue gesta ha ricevuto la croce di guerra al valor militare. Nel diario sono descritte le emozioni più intime e le paure più profonde provate dall’uomo durante il conflitto bellico anche attraverso commoventi componimenti in versi. Mariateresa Quercia, nipote di Giuseppe, ha voluto rendere onore a suo nonno con tale pubblicazione correlandola di splendide illustrazioni. La data ufficiale di uscita del libro è fissata per il 27 gennaio 2020 (e in preordine dal 24 gennaio), e sarà reperibile sullo store del sito di Tempra Edizioni, nei principali store on-line e nelle librerie fornite da directBook.
Mariateresa Quercia è nata il 28 luglio 1990 a Trani e vive a Corato, provincia di Bari. Ha conseguito la laurea e la specializzazione in Arti Visive all’Accademia di Belle Arti di Bari e si occupa di illustrazione e d’impaginazione editoriale.

 

 

© Riproduzione riservata

 

About Author

Antonella Furci Autore di Artefair

Comment here

quattro × quattro =