Arte

Prorogata fino al 3 dicembre la mostra “Balthazar Korab. I giorni dell’Alluvione”

Balthazar Korabttcloud
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
×
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

di Tatiana V.

Firenze, lunedì 28 novembre 2016 – 

La chiusura della mostra “Balthazar Korab. I giorni dell’Alluvione“, allestita alla Tethys Gallery, è stata prorogata fino a sabato 3 dicembre, con un finissage a partire dalle ore 18.00. 

Balthazar KorabttcloudInizialmente prevista per il 26 novembre, gli appassionati di fotografie potranno ammirare ancora per una settimana le immagini di questo grande fotografo e conoscere il dramma di quei primi di novembre del 1966, quando le acque dell’Arno ruppero gli argini e inondarono Firenze. 
Immagini, veri e propri documentari storici, che restituiscono alla memoria di tutti la capacità dell’acqua in piena di distruggere ogni cosa si trovi lungo il suo percorso, così come è avvenuto cinquant’anni fa a Firenze e così come purtroppo si è assistito negli anni a venire in altre città italiane, ultima Moncalieri (To) proprio alcuni giorni fa. 
Artefice dunque di questo importante patrimonio fotografico è Balthazar Korab, uno dei più celebri e prolifici fotografi di architettura del secolo scorso. Le sue immagini dei lavori di Mies Van Der Rohe e Frank Lloyd Wright, di Le Corbusier, Richard Meier e soprattutto di Eero Saarinen, a partire dalla fine degli anni Cinquanta furono pubblicate in tutto il mondo su libri e riviste, valendogli premi, riconoscimenti e mostre negli anni a venire. Quello che avrebbe dovuto essere un anno sabatico, e che lo portò insieme alla famiglia in Italia, si rivelò per lui involontariamente prolifero in campo fotografico. Korab infatti si trovava a Firenze, precisamente a Settignano, quando quel 4 novembre del 1966 l’acqua dell’Arno esondò e inondò l’intera città. 
Proprio in occasione dei cinquant’anni da qualla storica alluvione, la Tethys Gallery, oggi di proprietà, come tutto l’archivio Korab, della Biblioteca del Congresso, Divisione Stampe e Balthazar Korab Strada fiorentina 4 Novembre1966Fotografie, ha voluto organizzare questa mostra dedicata a questo grande fotografo che ci ha regalato un importante patrimonio fotografico che documenta un momento drammatico della storia contemporanea di Firenze e dell’intera Penisola. 
Curata da John Comazzi, Christian Korab, Guido Cozzi e Massimo Borchi, la rassegna fotografica è organizzata in collaborazione con l’Università del Minnesota e racconta appunto in 16 scatti l’alluvione che sconvolse Firenze. 
Le immagini esposte alla Tethys Gallery sono state scattate alcune il 4 novembre, il giorno dell’esondazione dell’Arno, ed altre invece nei mesi successivi, quando Firenze cercava di risollevarsi cercando di salvare il suo immenso patrimonio artistico. Ecco dunque che il visitatore potrà ammirare ancora per altri giorni immagini che testimoniano le strade cittadine invase dall’acqua, e poi, nei giorni successivi, osservare come fiorentini e numerosi volontari, provenienti da tutte le parti d’Italia, si impegnavano a mettere in salvo, nella città coperta di fango, i libri della Biblioteca Nazionale stesi ad asciugare nel suo androne o, tra le altre cose, le statue della Gipsoteca in attesa di restauro nelle sale dell’Accademia di Belle Arti.

Foto: Balthazar Korab

About Author

Comment here

sedici − uno =