Arte

Banksy torna a stupire con l’ultima opera nel bagno di casa

Il celebre street artist torna a stupire. Sul profilo Instagram il misterioso Banksy mostra l’ultima opera svelando di essere sposato.

 

di redazione

Non smette di stupire Banksy, nemmeno in tempo di emergenza a causa del coronavirus. A quanto pare anche il famoso e misterioso street artist segue la quarantena rimanendo a casa. Ma ciò non gli impedisce di continuare a dare sfogo alla sua creatività.
Come sempre fa, l’altro ieri ha postato sul suo profilo instagram l’ultimo suo lavoro grafico. Lo ha realizzato dipingendo nel bagno di casa, in cui topi birichini ne fanno di tutti i colori a dispetto della moglie. Una disegno alquanto divertente, che testimonierà il periodo difficile che sta vivevano il mondo in preda alla pandemia.
Ancora una volta Banksy è riuscito a stupire tutti. Come d’altronde fa da molti anni, lasciando il segno in molte città del mondo con il suo inconfondibile stile. Come l’ultima volta in Italia, a Venezia. Il suo Naufrago bambinoqui l’articolo – apparso nel periodo della Biennale di Venezia, aveva fatto grande scalpore. Come pure poco dopo il video sul Quadro scomposto, fatto sempre a Venezia, – qui l’articolo – che condivise su Instagram. Nell’opera denunciava l’ingombrante presenza nella laguna di navi da crociera. Adesso il misteriosissimo Banksy, che nessuno conosce, nessuno sa com’è fatto. Se è alto o basso, bruno o biondo, dove vive e quanti anni ha, ci svela un piccolo particolare: è sposato.
Il post su Instagram è accompagnato da una ironica frase: “My wife hates when I work at home”. Tradotta: “mia moglie odia quando lavoro a casa”.
L’opera di Banksy comunque comunica anche altro. Il non abbattersi in questo periodo di grandi difficoltà. Dedicarsi alle proprie passioni, dare sfogo alla creatività, è un ottimo diversivo per occupare il tempo a casa.

 

Immagine in alto: un particolare della foto dell’opera di Banksy. 
Foto © Banksy Instagram 

 

© Riproduzione riservata

About Author

Antonella Furci è giornalista pubblicista, autrice del romanzo giallo "Come ombre tra la nebbia" (Streetlib 2019). Ha collaborato con diverse testate giornalistiche calabresi, occupandosi di cultura, politica e problemi sociali. Nel 2015 fonda il sito d'informazione culturale Arte Fair.it

Comment here

13 + quindici =