Arte

Escher e gli ipnotici capolavori in arrivo a Palazzo Blu di Pisa

Escher Mano con sfera.jpg

La mostra su Escher sarà occasione per ripercorrere le tappe della creatività dell’artista, soffermandosi  sui lunghi e i decisivi soggiorni in Italia

 

PISA –  Al suo nome sono indissolubilmente legate litografie, incisioni su legno e mezzetinte dove costruzioni impossibili, distorsioni geometriche e interpretazioni originali di concetti scientifici prendono forma con effetti paradossali. Tutto questo è il “mondo” di Escher.
Di Maurits Cornelis Escher, il grande incisore e grafico olandese del secolo scorso, tanto amato da matematici e scienziati, ma anche da tutti coloro che nelle sue opere amano stimolare lo sguardo lasciandosi andare all’esplorazione dell’infinito.

Pisa si appresta a ospitare la mostra “Escher. Oltre il possibile”, che sarà inaugurata a Palazzo Blu venerdì 13 ottobre, dove rimarrà allestita fino al 28 gennaio 2018.
La rassegna è realizzata da MondoMostre e Fondazione Palazzo Blu, con il contributo della Fondazione Pisa e la collaborazione del Gemeentemuseum Den Haag, Arthemisia e M.C. Escher Foundation Organizzar. A cura del professor Stefano Zuffi, la mostra presenterà una completa selezione degli ipnotici e spiazzanti capolavori dell’artista olandese. Il tutto, con il contributo di alcune curiose soluzioni espositive, progettate dall’architetto Cesare Mari, e dall’’uso delle tecnologie e della multimedialità.

E’ articolata in nove sezioni: Volti, Animali, Oggi e riflessi, Geometrie e ritmi, Paesaggi, L’artista, Architetture fantastiche, Nature, Autoritratti. La mostra sarà occasione per ripercorrere le tappe della creatività dell’artista, soffermandosi in modo particolare sui lunghi e i decisivi soggiorni in Italia, tra scenari naturali e memorie artistiche che segnarono in modo profondo il suo stile.
Pur rimanendo a lungo un attento interprete del paesaggio, Escher esplora sempre più a fondo gli orizzonti dell’illusione visiva, attraverso composizioni di carattere geometrico o con la creazione di architetture “impossibili”. 

 

Immagine d’apertura:  Mano con sfera riflettente, 1935 – M.C. Escher
Stelle, 1948 – M.C.Escher

Info 
Palazzo Blu
Lungarno Gambacorti 9 Pisa

Orari: da lunedì a Venerdì dalle 10:00 alle 19:00
Sabato, domenica e festivi dalle 10:00 alle 20:00
Info e prenotazioni 
info@palazzoblu.it

© Riproduzione Riservata 

About Author

Comment here

nove + tre =