Cultura

Il Giardino Ritrovato. Arte, musica e spettacoli a Palazzo Venezia

Giardino Ritrovato

Per chi questa estate trascorrerà più tempo nella Capitale o sarà in visita da turista, ecco una serie di concerti, rappresentazioni e spettacoli della rassegna Il Giardino ritrovato

 

ROMA – Continua, con un ricco programma di eventi, la rassegna “Il Giardino Ritrovato. Arte, musica e spettacoli a Palazzo Venezia“. Per chi questa estate trascorrerà più tempo nella Capitale o in visita da turista ecco una serie di concerti, conversazioni d’arte, rappresentazioni teatrali e spettacoli di danza si alterneranno fino al 16 settembre. Tutti ospitati nel giardino di Palazzo Venezia, che dopo molti anni è stato completamente restaurato e restituito alla città. La manifestazione è organizzata dal Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, e curata da Sonia Martone, direttore del Museo Nazionale del Palazzo di Venezia, e da Anna Selvi con la collaborazione di Davide Latella.
La rassegna conta della preziosa collaborazione di Short Theatre. Il festival multidisciplinare, ideato e organizzato da AREA06 con la direzione artistica di Fabrizio Arcuri, che quest’anno giunge alla sua undicesima edizione e avrà luogo dal 7 al 18 settembre. In occasione della serata inaugurale, il 7 settembre, il festival si aprirà eccezionalmente a Palazzo Venezia con LUI? il concerto-spettacolo di Ermanna Montanari, Luigi Ceccarelli, Daniele Roccato.
Tra i soggetti sostenitori della rassegna a Palazzo Venezia anche la SIAE, che ha siglato un protocollo di intesa con il Polo Museale del Lazio, che prevede riduzioni tariffarie in considerazione della particolarità dell’iniziativa interamente gestita dal Polo Museale stesso. Con questo accordo SIAE vuole dare un sostegno concreto sia alla promozione degli istituti e dei luoghi della cultura che alla fruizione e diffusione delle opere dell’ingegno, quale impegno nella valorizzazione del patrimonio culturale.

Riproduzione riservata

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

About Author

Comment here

cinque × due =