Primo Piano

Il suggestivo Insediamento rupestre di Zungri: la ‘città di pietra’ del X-XII secolo

Grotte Zungri8

di Antonella Furci

Vibo Valentia, sabato 15 luglio 2017 – 

Si respira un’atmosfera di spiritualità medievale e di tranquilla e laboriosa vita contadina, percorrendo l’antico Insediamento rupestre di Zungri in provincia di Vibo Valentia.

Grotte Zungri8Un tuffo indietro di mille anni in un villaggio di pietra le cui origini rimangono ancora misteriose. Forse a piantare le prime radici sono stati alcuni monaci basiliani (di rito greco-ortodosso), anche se ancora è solo una congettura. Molto infatti hanno da scoprire studiosi e archeologi medievisti.
Intanto, un alone di affascinante mistero avvolge le case-grotte di Zungri, risalenti secondo gli archeologi al X – XII secolo d.C. Si tratta di un pregevole e suggestivo ambiente rupestre che si sviluppa lungo un ampio costone roccioso, detto degli Sbariati, ai piedi del quale scorre la fiumara Malopera.
Situato su un’altura di 450 mt sul livello del mare, gode di un panorama mozzafiato che abbraccia l’intero golfo di sant’Eufemia e da cui sembra si possano toccar con mano Vibo Valentia e le zone marine del Porto e la vicino Pizzo.

L’intero insediamento rupestre, visitabile seguendo un percorso ben tracciato e valorizzato da pannelli e Grotte02 02pedane adeguate per il turista, è costituito da un centinaio di grotte (non tutte accessibili però) di varie dimensioni: a forma circolare o rettangolare e composte da uno o più ambienti e con piano superiore. Alcune presentano un solaio cui si accedeva tramite scale interne in legno o scavate nell’arenaria; altre invece con volta a cupola e con presa d’aria o con regolari finestre. Buona parte delle grotte sono vere e proprie abitazioni, di cui ben visibili sono ancora oggi le disposizioni interne funzionali alla vita quotidiana. Così come testimonia la presenza di forni per il pane, piani di lavoro, nicchie, incassi per la sistemazione di letti e mensole e ambienti per ricovero degli animali. Alcune erano adibite a luoghi di culto ed altre palesemente utilizzate per la sistemazione di prodotti agricoli o lavorazioni varie, come dimostrano il piccolo palmento all’ingresso del villaggio o la calcara quasi interamente realizzata nella roccia. Il tutto si estende su una superficie di circa 3000 mq che porta il sito rupestre ad essere un caso unico nel suo genere in Calabria. In fondo al percorso, e all’ombra di fitti arbusti e una folta vegetazione, si raggiunge infine una caratteristica sorgente la cui frescura delle acque rigenera i sensi di ogni visitatore. 

Grotte Zungri4L’insediamento rupestre di Zungri è una perfetta simbiosi tra storia e natura, tra uomo e ambiente. Le case-grotte sono infatti un armonioso luogo antropizzato dove la mano esperta dell’uomo non ha lasciato niente al caso. Coloro che l’hanno abitata hanno saputo realizzare ambienti e percorsi funzionali ad ogni esigenza e attività. L’intera area rupestre, articolata su più livelli, è attraversata da una scalinata tagliata nella roccia che presenta una canaletta scavata per la raccolta delle acque piovane. L’esterno degli ingressi delle grotte invece è impreziosito da incisioni che, imitando i portali in pietra, ne tracciano stipiti e archi. 
Il villaggio interamente in pietra è localizzato ai margini del nuovo centro abitato di Zungri, nella zona detta i Fossi. Funge da porta d’ingresso e da biglietteria il Museo della Civiltà Contadina e Rupestre. Situato in un’area dove sorgeva un vecchio frantoio, all’interno si possono ammirare una varietà di oggetti e suppellettili che rievocano la vita rurale. Il Museo inoltre è ben attrezzato di moderni sistemi multimediali che permettono al visitatore di avere un’ampia visione del villaggio e dei percorsi che si accinge a compiere. Video guide utili poi per le persone con disabilità che non potendo accedere all’insediamento, possono ugualmente scoprirne le bellezze e le unicità mediante un percorso virtuale.


Info
www.grottezungri.it 
Museo della Civiltà Contadina e Rupestre
Via Indipendenza, Zungri (21 Km da Vibo Valentia)
Orario
tutti i giorni
dalle ore 9.00 alle ore 19.00



 

 

© Riproduzione Riservata 

About Author

Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte

Comment here

5 × uno =