Arte

In corso a Bologna la Biennale di Foto/industria. Il lavoro nelle immagini di 14 grandi fotografi

Foto Bo YukichiWatabe
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
×
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

di redazione
Bologna, lunedì 30 ottobre 2017 – 

Arte – Dal 12 ottobre è in corso a Bologna la spettacolare Biennale Foto/Industria. Giunta alla sua terza edizione con il titolo “Etica ed Estetica al lavoro”,

Foto Bo YukichiWatabela manifestazione, a valenza nazionale e internazionale, è organizzata da Fondazione MAST.
La Biennale propone 14 mostre aperte gratuitamente in musei e palazzi del centro storico e al MAST stesso. Questa edizione con il direttore artistico Francois Hèbel, che ha curato 12 delle 14 mostre, ha portato in Italia i grandi fotografi e i loro progetti più originali e rilevanti, permettendo di scoprire il loro sguardo e la loro straordinaria capacità di indagare il rapporto tra l’uomo e il lavoro nei suoi aspetti sociali, economici, politici e geopolitici, filosofici e spirituali.
Due mostre sono curate da Urs Stahel e dedicate a Thomas Ruff al MAST (aperta fino al 14 gennaio 2018) e a Carlo Valsecchi all’Ex Ospedale degli Innocenti. Nell’insieme sono esposte immagini straordinarie di grandi nomi della fotografia del Novecento e contemporanei che trattano la tematica del lavoro in tutte le sue forme. Le rassegne fotografiche infatti ospitano i lavori di: Thomas Ruff, Josef Koudelka, Lee Friedlander, Mitch Epstein, Joan Fontcuberta, Alexander Rodchenko, Mimmo Jodice, John Myers, Michele Borzoni, Marten Lange, Vincent Fournier, Mathieu Bernard-Reymond, Yukichi Watabe, Carlo Valsecchi. 
Non solo mostre.
La Biennale di fotografia dell’industria e del lavoro, che si concluderà il 19 novembre, è inoltre scandita da un ricco programma di eventi: visite guidate con gli artisti, tavole rotonde, letture, incontri con grandi Foto Bo AlexandreRodchpersonaggi dell’attualità e del mondo della fotografia contemporanea, performance teatrali e concerti, workshop per i più piccoli e in collaborazione con la Cineteca di Bologna un ciclo di biopic sui protagonisti della fotografia mondiale.
In occasione di Foto/Industria 2017, la Fondazione MAST propone in collaborazione con la Cineteca di Bologna, la Rassegna Photographers’ Biopics. Un percorso sulle vite e le vicende professionali e personali di grandi fotografi che appunto nel corso della loro carriera hanno fornito un contributo fondamentale non solo alla storia della fotografia, anche alla rappresentazione del lavoro. Il ciclo rievoca la biografia di autori attivi in epoche, luoghi e ambiti professionali differenti – dalla fotografia di moda a quella pubblicitaria, dal fotogiornalismo al reportage a sfondo sociale – ma tutti capaci di consegnare immagini che hanno segnato profondamente l’immaginario collettivo, mettendo sulla stessa linea di mira – come raccomandava Henri Cartier-Bresson – testa, occhio e cuore. 

Elenco prossimi eventi:

Lunedì 30 Ottobre
Ore 20.00 (Ingresso ore 19.45)
Cinema Lumière, Sala Mastroianni
Blow-Up di di Michelangelo Antonioni (1966, 112′), restaurato da Cineteca di Bologna, Istituto Luce – Cinecittà e Criterion. L’evento è parte di Cinema Ritrovato. Ingresso gratuito su prenotazione (www.fotoindustria.it) riservato ai possessori del Badge Foto/Industria.  
Sabato 4 Novembre
Mast. Auditorium
Photographers’ Biopics, in collaborazione con la Cineteca di Bologna. Introduce François Hébel.
Ore 20.00 Don’t Blink – Robert Frank di Laura Israel (2015, 82’) 
Ore 22.00 Dorothea Lange: Grab a Hunk of Lightning di Dyanna Taylor (2014, 112’)  
Domenica 5 Novembre
Mast. Auditorium
Photographers’ Biopics, in collaborazione con la Cineteca di Bologna.
Ore 17.00 Eadweard di Kyle Rideout (2015, 104’) 
Ore 20.30 Mapplethorpe: Look At The Pictures di Fenton Bailey e Randy Barbato (2016, 108’) [SUB ITA]
Giovedì 9 novembre ore 18.30
Mast. Auditorium 
Harlan County di Barbara Kopple (1976, 103’). Documentario su un violento sciopero di minatori nella contea di Harlan. Oscar Miglior Documentario, 1977 
Sabato 11 novembre
Mast. Auditorium 
Photographers’ Biopics, in collaborazione con la Cineteca di Bologna. Introduce Marco Antonio Bazzocchi. 
Ore 20.30 FUR, Un ritratto immaginario di Diane Arbus di Steven Shainberg (2006, 122’) 
Domenica 12 Novembre
Mast.Auditorium
Photographers’ Biopics, in collaborazione con la Cineteca di Bologna
Ore 17.30  In No Great Hurry: 13 Lessons in Life with Saul Leiter di Tomas Leach (2014, 75’) 
Ore 20.00 Protagonisti F/I 2013. François Hébel, introduce Robert Doisneau: la lente delle meraviglie di Clémentine Deroudille (2016, 83’) 

 

Immagini: foto di Yukichi Watabe e Alexandre Rodch
                

Info
Programma completo eventi: http://www.fotoindustria.it/eventi/
Ingresso Gratuito alle mostre e agli eventi con Prenotazione Obbligatoria: www.fotoindustria.it

 

 

 © Riproduzione Riservata 

About Author

Comment here

17 + quindici =