Arte

James Tissot, il raffinato protagonista della Parigi romantica

37893 02 JamesTissot
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
×
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

di Antonella Furci

Roma, giovedì 19 novembre 2015 – Parigi oggi piange le sue vittime e con essa tutti noi. In questi mesi l’abbiamo esaltata per la sua arte, soprattutto per i suoi impressionisti, non immaginando che avremmo dovuto parlare di lei per gli attentati terroristici subiti.

37893 02 JamesTissotMa Parigi è la città che non si arrende, la città della rivoluzione, la città che quando cade si rialza e cammina a testa alta. Profondamente vicini alle numerose vittime che ovunque questa guerra sta mietendo, noi di afmagazine.it scegliamo oggi di esaltare la bellezza artistica di Parigi. La sua capacità culturale di stare a un passo avanti, il suo essere fucina di incisivi movimenti culturali e cambiamenti sociali l’hanno resa meta prediletta di tanti artisti che nella Ville Lumière si sono recati per trovare ispirazione. Le sue vedute, i suoi scorci, gli stili di vita che hanno fatto di Parigi la città intellettuale e chic e dei cambiamenti sociali, hanno da sempre catturato lo sguardo di grandi maestri che l’hanno immortalata nel suo splendore, in particolare di quegli anni di fine ‘800, della Belle époque.

Tra gli artisti che più di tutti si sono identificati in Parigi spicca il nome di James Tissot (1836-1902). Il suo nome naturalizzato inglese però non deve trarre in inganno, perché James Tissot è un francese doc. La sua romantica Ville Lumière, quella della vita mondana e borghese, dei caffè, delle eleganti signore dal gusto raffinato, ci stava quasi sfuggendo, ma rimediamo subito parlandovi della mostra, per la prima volta in Italia, dedicata a questo straordinario artista. È ospitata nelle sale del Chiostro del Bramante a Roma già da qualche mese, ma di tempo per andare ad ammirare i suoi dipinti ce n’è 16 La pi bella donna di Parigi1 638x425perché sarà visitabile fino al 21 febbraio 2016.
Sono esposti 80 capolavori provenienti da importanti musei come la Tate di Londra, il Petit Palais e il Museo d’Orsay. Raccontano l’intero percorso artistico del pittore e l’influenza che su di lui ebbe l’ambiente parigino e la realtà londinese. Da questi dipinti emerge la sua vena sentimentale e mistica, il suo incredibile talento di colorista e l’interesse che aveva per la moda.
Raffinato protagonista dell’élite di allora, anche se ha saputo mostrarsi sensibile nei confronti delle classi svantaggiate e dei poveri, artista invidiato e allo stesso tempo amato, James Tissot è ancora oggi per alcuni aspetti un enigma. Vissuto a suo agio tra conservatori e liberali, la sua arte spazia tra influenze impressioniste e istanze preraffaellite.

Tra le opere in mostra al Chiostro del Bramante spiccano La lettura nel parco 1881, La più bella donna di Parigi 1883-1885, La figlia del capitano e La figlia del guerriero del 1873, accanto alla Galleria dell’ HMS Calcutta del 1886.
Dipinti che illustrano i temi principali della sua arte, trattati con profondità psicologica da attento osservatore qual era del suo tempo.

About Author

Comment here

13 − 11 =