Arte

James Tissot: un raffinato protagonista della Belle Époque

James Tissot, tra i pittori che meglio hanno raccontato Parigi della Belle Époque nella serie dei dipinti Femme à Paris

 


 

Parigi oggi è una capitale sofferente, come lo sono tutte le altre città e capitali d’Europa e del mondo visto il periodo particolarmente drammatico per tutti. Ma il solo pensiero riguardante Parigi è inevitabile rievocare l’idea di fascino e romanticismo, caratteristiche che la distinguono su tutte.
La Ville Lumière è sempre stata il sogno per i sentimentali, gli appassionati di arte e cultura, per gli amanti del buon cibo, della moda e della raffinatezza in sé. Da sempre primeggia su tutte quale città intellettuale e chic. Nonostante il periodo storico della Bella Époque, abbia attraversato l’Europa e l’occidente, Parigi è stata, ed è, ideologicamente il simbolo.

 

   James Tissot, The Shop Girl, 1883-1885 (ciclo Femme à Paris)

 

Tanti gli artisti che hanno voluto vivere quella ricchezza culturale e sociale che anticipava con grande fervore la modernità dei tempi più contemporanei. Tra questi pittori possiamo citare per esempio l’italiano Giovanni Boldini (leggi qui l’articolo), e come lui molti altri che hanno saputo raccontare quella Parigi dell’ultimo ventennio dell’800 e il primo ‘900.Tra gli artisti che hanno saputo scrutare con occhio attento la sua gente, borghese e non spicca, seppur per un periodo breve, James Tissot (1836-1902).
Sebbene il suo nome fosse naturalizzato inglese, James Tissot era un francese doc a tutti gli effetti.
Cosmopolita, per un periodo ha vissuto a Londra, dove si trasferì nel 1871 fuggendo da Parigi dopo la Comune e la guerra franco-prussiana.

 

James Tissot, Woman of Paris -The Circus Lover, 1883-1885 (serie Femme à Paris)

 

Qui conobbe la compagna irlandese Kathleen Newton, che divenne sua musa e modella. Alla morte dell’amata nel 1882, James Tissot tornerà a Parigi e alla pittura mondana, iniziando un ciclo di quadri dedicato tra il 1883 e il 1885 alla Femme à Paris (Donna a Parigi). Una serie di diciotto dipinti che ritraggono donne di diverse classi sociali incontrate come per caso.
(Leggi anche: I 5 ritratti di donne più famosi nella storia dell’arte) Sebbene molto apprezzato, dopo la sua morte nel 1902 Tissot venne dimenticato per moltissimi anni. Torna in auge quando la critica più contemporanea rivaluta la qualità della sua arte e riporta l’artista tra le file di quei pittori che meglio hanno raccontato Parigi e la Bella Époque. 

 

Capolavori di James Tissot sono ammirabili in importanti musei come la Tate di Londra, il Petit Palais e il Museo d’Orsay. Opere in cui è possibile anche conoscere l’intero percorso artistico del pittore e l’influenza che su di lui ebbero l’ambiente parigino e la realtà londinese.
Dai suoi dipinti emerge la sua vena sentimentale, il suo incredibile talento di colorista e l’interesse che aveva per la moda. Raffinato protagonista dell’élite di allora, ha saputo mostrarsi sensibile anche verso le classi svantaggiate e povere.

 

   James Tissot, The political lady, 1883-1885 (serie Femme à Paris)

 

James Tissot è stato un artista invidiato e allo stesso tempo amato, anche se per alcuni aspetti resta ancora oggi un enigma. Vissuto a suo agio tra conservatori e liberali, la sua arte spazia tra influenze impressioniste e istanze preraffaellite. Tra le opere più celebri realizzate a Parigi e a Londra sono da citare La lettura nel parco 1881, La più bella donna di Parigi 1883-1885, La figlia del capitano e La figlia del guerriero del 1873, la Galleria dell’’HMS Calcutta del 1886. Dipinti che illustrano i temi principali della sua arte, trattati con profondità psicologica da attento osservatore qual era del suo tempo.

 


Leggi anche gli articoli:  

Berthe Morisot: l’unico talento femminile degli impressionisti

Da Hayez a Boldini: anime e volti nell’arte dell’800

 

 


Immagine d’apertura: James Tissot, particolare di La più bella donna di Parigi, 1883-1885
Musée d’art et d’histoire de Genève © MAH Genève

© Riproduzione riservata

 

About Author

Comment here

5 × 2 =