Cultura

La bella gente: finalmente nelle sale italiane dal 27 agosto

La bella gente è stato girato nel 2009 ma in Italia, nonostante il successo in Francia, non è mai uscito per una serie di vicissitudini. Sarà nelle sale italiane a partire dal 27 agosto. 

 

di redazione

ROMA – Alfredo e Susanna sono una coppia di cinquantenni romani che trascorrono i weekend e parte dell’estate in campagna, in una tenuta privata elegante immersa nel verde  con piscina annessa. Sono persone di cultura, lui è un architetto e lei una psicologa, hanno molti interessi e sono da sempre abituati a vivere nell’agiatezza. Un giorno Susanna (Monica Guerritore) recandosi con l’auto in paese per fare la spesa assiste ad una scena e ne rimane turbata: lungo una stradina che porta alla statale una giovane prostituta viene picchiata e umiliata da un uomo.Tornata a casa ancora sconvolta, chiede al marito Alfredo (Antonio Catania) di aiutarla a salvare quella ragazza dalla strada accogliendola in casa. La giovane Nadja (Victoria Larchenko) inizialmente è intimorita dal gesto inconsueto dei coniugi, ma finirà per fidarsi e accettare l’opportunità di riscatto che le viene offerta.
Gli eventi prendono una piega inaspettata quando in casa arriva loro figlio Giulio (Elio Germano) insieme alla fidanzata Flaminia (Iaia Forte). L’attrazione tra il figlio e la giovane ucraina cambierà le carte in tavola e Alfredo e Susanna che fino a quel momento si erano dimostrati amorevoli e protettivi, dimostreranno di non essere poi troppo diversi dalla gente classista che frequenta abitualmente il loro ambiente. Un ambiente fatto di coppie benestanti e snob che per conservare il proprio status di sinistra borghese pratica una solidarietà più che altro di facciata, una solidarietà da salotto, fatta solo di chiacchiere e belle parole ma che non è disposta veramente a mettere tutto in discussione in nome dei propri ideali. Una fotografia del ceto medio italiano perbenista ed ipocrita, se di classi sociali si può ancora parlare.

A tal proposito il regista Ivano De Matteo in una intervista ha dichiarato: “Mi sono sempre chiesto se nella nostra società esistano ancora le classi sociali. Apparentemente no, apparentemente siamo solamente divisi tra chi ha i soldi e chi non ce li ha. Ma ognuno di noi comunica all’altro a che cerchia appartiene e, quasi per caso, passa tutta la vita circondandosi di gente della sua stessa ‘specie’ “.
La bella gente è stato girato nel 2009 ma in Italia, per una serie di vicissitudini legate alla distribuzione, non è mai uscito nonostante abbia avuto grande successo in Francia vincendo nel 2009 il Grand Prix Annecy Cinéma Italien. Primo capitolo della trilogia familiare seguita da Gli equilibristi (2012) e I nostri ragazzi (2014) sarà portato nelle sale italiane da Istituto Luce Cincecittà a partire dal 27 agosto. La sceneggiatura è di Valentina Ferlan, che insieme al regista ha scritto anche i due lungometraggi successivi di De Matteo.

 

Immagine d’apertura: una scena del film La bella gente.
Foto da Wiki
 

 

 

© Riproduzione riservata

 

About Author

Comment here

3 − uno =