Arte

LE COSE CHE ACCADONO: ultima tappa della mostra itinerante

“Le cose che accadono” mette in mostra le opere realizzate dagli artisti a maggio durante le settimane di lavoro sul territorio di Fano


 

MILANO – Dal 5 al 18 ottobre 2022, Emilie Volka, direttrice della sede italiana della Casa d’aste Artcurial Italie, ospita Le cose che accadono, a cura di Caterina Angelucci, Andrea Tinterri e Luca Zuccala. L’ultima delle tre esposizioni post-residenza di Lido Contemporaneo.
La mostra presenta le opere esito della Residenza Lido La Fortuna, promossa dall’Associazione Culturale Lido Contemporaneo in collaborazione con il Comune di Fano – Assessorato alla Cultura e Beni Culturali e Fabbrica Urbana, e svoltasi nel mese di maggio.
Il progetto mira a promuovere e sostenere il lavoro di artisti under 35 invitati a confrontarsi con le peculiarità artistiche, culturali e paesaggistiche del territorio marchigiano.

Le cose che accadono

Sono una rivelazione, una miscela di assonanze e corrispondenze scaturite durante le settimane di ricerca sul territorio di Fano. Lampi di ricordi, reminiscenze, coincidenze accesi nell’intenso dialogo osmotico con la città, che si riverberano nel lavoro di ogni artista e nel percorso espositivo.
Una lettura inedita di un territorio prezioso, saturo di storia e storie che l’artista rilegge e reinterpreta attraverso la propria sensibilità, i propri occhi.
Uno sguardo colto e “straniero” che accoglie e fa proprie le peculiarità della terra, della comunità e del territorio, fondendosi e confondendosi con essi, fino ad arrivare a qualcosa che non si stava cercando ma che, improvvisamente e inspiegabilmente, si manifesta quale tassello prezioso per la propria ricerca.
Gli artisti in mostra sono Nicolò Cecchella, Andrea Martinucci, Davide Serpetti e Caterina Erica Shanta.
Accompagneranno questo poker di artisti le opere di Danny Avidan, Jingge Dong e Oscar Contreras Rojas, tre pittori internazionali che hanno fatto della città di Fano luogo di elezione e ispirazione.

 

Immagine d’apertura: Davide Serpetti e Jingge Dong, Le cose che accadono, 2022
Installation view a Fabbrica Urbana, Fano – Foto ©Paolo Semprucci


Ti potrebbero interessare anche:

Con la mostra “Onde di tempo” torna Cagliari Urbanfest

Antologia del Ritratto di Aldo Sardoni in mostra alla Noema Gallery

© Riproduzione riservata

Comment here

6 − 2 =