Arte

Le donne nell’arte Russa: divine e artiste d’avanguardie

Palazzo Reale di Milano apre un capitolo dedicato alle donne e ai capolavori di artiste russe: da muse ispiratrici a creatrici di capolavori assoluti

 

 

MILANO –Divine e avanguardie. Le donne nell’arte russa” è la mostra che a partire da oggi, 28 ottobre, fino al 5 aprile 2021, volge lo sguardo alla storia delle donne nell’emancipazione della società russa. La mostra restituisce alla nostra conoscenza un’idea dell’arte russa con capolavori di artiste, e del fondamentale ruolo che le donne hanno avuto in Russia.
Attraverso un ricco corpus di opere, con stili e tecniche differenti, la rassegna a Palazzo Reale mette in risalto il loro contributo nella storia dell’arte, ma anche il loro ruolo nell’emancipazione sociale e culturale della Russia.

 

   Dmitrij Levitskij, Ritratto di Caterina II, 1782 Olio su tela© State Russian Museum, St. Petersburg

 

Promossa da Comune di Milano – Cultura, Palazzo Reale, CMS Cultura, in collaborazione con Museo di Stato Russo di San Pietroburgo, la mostra si avvale del patrocinio del MiBact, il Ministero degli Affari Esteri e il Consolato Generale della Federazione Russa. La mostra, a cura di Evgenia Petrova, direttore Scientifico del Museo Russo, e Joseph Kiblitsky, è costituita da circa 90 opere, in larga parte mai esposte in Italia. Il percorso espositivo suddiviso in 8 sezioni differenti e 2 grandi capitoli, racconta da un lato la donna e il suo ruolo nella società, dall’altro le donne artiste.

 

 

   Vera Mukhina. L’operaio e la kolkotsiana, 1936 © State Russian Museum, St. Petersburg

 

In mostra nel primo capitolo sante e madonne, imperatrici, contadine e operaie, intellettuali e madri. Ritratte dai grandi maestri quali Il’ja Repin, Boris Kustodiev e Filipp Maljavin e il suprematista Kazimir Malevich. Ma anche dai maestri dei primi del Novecento, come Aleksandr Dejneka e Kuzma Petrov-Vodkin.
Nel secondo capitolo invece sono esposte le donne artiste: “le amazzoni dell’avanguardia russa”. Donne protagoniste di una atmosfera culturale, storica e sociale straordinaria, attive nei primi trent’anni del Novecento con opere originali e innovative. Artiste quali Natalia Goncharova, Ljubov Popova, Aleksandra Ekster, ma anche artiste del realismo socialista, come la scultrice Vera Mukhina. 

 

Immagine d’apertura: Parte dell’allestimento della mostra “Divine e avanguardie. Le donne nell’arte russa”
Foto © Palazzo Reale di Milano

Info
Palazzo Reale
Piazza del Duomo 12, Milano
Mostra dal 28 ottobre 2020 al 5 aprile 2021
Orari: da martedì a domenica 9:30 – 9:30
Per maggiori info: www.palazzorealemilano.it

© Riproduzione riservata

About Author

Comment here

venti + uno =