Arte

Lockdown2: torna online il ricco programma di eventi dei musei

Anche durante il secondo lockdown, differenziato per zone, musei e luoghi della cultura tornano online e presentano un ricco programma virtuale con tour e approfondimenti

 


 

ROMA – Con la seconda ondata di contagi da covid 19, l’Italia torna in lockdown (anche se differenziato per zone in base alla gravità dell’emergenza sanitaria) e musei e luoghi della cultura tornano a rispolverare le modalità di esposizione già adottate nel primo lockdown. La maggior parte dei musei infatti stanno organizzando una nuova programmazione di tour virtuali e approfondimenti da seguire collegandosi sui profili social. Ecco un breve assaggio dei tour e dei programmi virtuali di alcuni importanti musei italiani.

 

A Roma il Parco archeologico del Colosseo, con la chiusura momentaneamente dei quattro siti (Foro Romano, Palatino, Colosseo e Domus Aurea) propone sul suo sito internet e sui social media una serie di attività virtuali. Ovvero il racconto online della mostra “Pompei 79 d.C. Una storia romana”, le consuete “Passeggiate nel PArCo” con la rubrica “Abitare sul Palatino” arricchita da immagini e video.
A Firenze le Gallerie degli Uffizi propongono invece il progetto social “Uffizi On Air” e il tour delle nuove sale degli Uffizi. In due appuntamenti settimanali, il direttore Schmidt, i curatori e gli specialisti delle Gallerie in diretta web su Facebook accompagnano il pubblico da casa alla scoperta dei tesori del Museo. Il visitatori virtuali possono interagire e avere la possibilità di visitare la “trasposizione” online delle ultime mostre inaugurate.

 

Palazzo Reale di Milano propone a sua volta il commento a distanza (dai profili Facebook e Instagram) delle opere delle mostre “Prima, donna. Margaret Bourke-White” e “Divine e avanguardie. Le donne nell’arte russa”. 
Anche la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia offre al pubblico a casa un rinnovato e articolato programma di iniziative online. Per conoscerli basta andare sul sito guggenheim-venice.it, dove proseguono le attività digital e social della Collezione.
Il Museo Egizio di Torino infine si è dedicato al programma di conferenze scientifiche, che per la stagione 2020/2021 si presenta con un doppio calendario d’ incontri interamente online sui temi di ricerca egittologica, museale e archivistica. (fonte ansa)

 


Virtual Opening della mostra Tres Patrias di Anita Guerra

 


Immagine d’apertura: da Gallerie degli Uffizi

© Riproduzione riservata

About Author

Comment here

quindici − nove =