Arte

Mostra: André Derain sperimentatore controcorrente

Ad André Derain, tra i principali protagonisti della rivoluzione artistica di inizio ‘900, il Museo d’arte Mendrisio dedica una grande retrospettiva 

 

MENDRISIO – E’ in corso al Museo d’arte Mendrisio una grande retrospettiva dedicata all’opera di André Derain. Tra i principali protagonisti della rivoluzione artistica dell’inizio del XX secolo, sia pittorica sia scultorea. Insieme a Henri Matisse e Pablo Picasso ha formato la triade di artisti che ha completamente cambiato a livello mondiale l’arte del Novecento.
Derain è stato a capo di molte delle maggiori correnti della pittura moderna e contemporanea. È stato erede dell’Impressionismo, iniziatore della pittura Fauve e uno dei padri del Cubismo, nonché il precursore del Ritorno al Classicismo.
La retrospettiva è aperta al pubblico fino al 31 gennaio 2021 ed è organizzata grazie alla collaborazione degli Archivi André Derain e ai prestiti di alcuni prestigiosi musei francesi. 

 

La mostra “André Derain. Sperimentatore controcorrente”

La rassegna al Museo d’arte Mendrisio, a cura di Simone Soldini, Francesco Poli, Barbara Paltenghi Malacrida, 70 dipinti di Derain, opere su carta, sculture, progetti per costumi e scene teatrali, illustrazioni di libri e alcune ceramiche. Il tutto ripercorre l’intera attività creativa vulcanica e poliedrica dell’artista, esplorando tutti i principali aspetti della ricerca di Derain.

 

   André Derain, Geneviève à la pomme © 2020, ProLitteris, Zurich

 

Per quanto riguarda la pittura vengono analizzate le sperimentazioni stilistiche e tematiche di Derain nei vari generi. Ovvero il paesaggio, la natura morta, il ritratto, il nudo femminile, le composizioni più articolate. Significativa, anche se più ridotta, la produzione scultorea documentata con un gruppo interessante di suoi lavori. Mentre una terza sezione mette in luce, attraverso disegni, bozzetti e documenti fotografici, la passione di Derain per il teatro. L’artista infatti collaborò a molte importanti messe in scene di spettacoli e balletti.

Catalogo

Un catalogo di circa 230 pagine, edito dal Museo d’arte Mendrisio, documenta con fotografie storiche e schede tutte le opere in mostra. Le quali sono introdotte dai contributi di studiosi e curatori e seguite dai consueti apparati riportanti una bibliografia scelta e una selezione delle esposizioni.
Vengono pubblicati inoltre alcuni testi teorici esemplari dell’artista, tradotti per la prima volta in italiano.

 

Immagine d’apertura: André Derain, particolare di Paysage de Provence
© 2020, ProLitteris, Zurich

Info
Museo d’arte Mendrisio
Piazzetta dei Serviti 1 – Mendrisio (Svizzera)
Mostra dal 27 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
Orari: da martedì a venerdì: 10.00-12.00 / 14.00-17.00
sabato, domenica e festivi: 10.00 – 18.00
lunedì chiuso, tranne festivi.
https://museo.mendrisio.ch/

Ti potrebbero interessare:
Gauguin Matisse Chagall. La passione nell’arte francese

© Riproduzione riservata

About Author

Comment here

due × quattro =