Cultura

Nasce il biglietto unico del ‘Museo Diffuso Empolese Valdelsa’

Biglietto Unico

E’ partita la sperimentazione del biglietto unico del Sistema Museale ‘Museo diffuso Empolese Valdelsa’, in vendita in 21 musei toscani

 


 

FIRENZE – In viaggio tra Leonardo, Benozzo Gozzoli, Boccaccio, Pontormo… E’ partita il 7 settembre la sperimentazione del biglietto unico del Sistema Museale ‘Museo diffuso Empolese Valdelsa’, in vendita in 21 musei toscani. Si tratta degli spazi espositivi uniti grazie alla Credenziale del Pellegrino dell’Arte, un passaporto – che funge da biglietto congiunto – gestito da un sistema informatico con cui ogni museo può convalidare l’accesso alla propria sede espositiva.

Il Biglietto Unico – la cui ideazione è curata dalla società Space – consiste in un sistema semplice e intuitivo, sia per gli utenti che per gli operatori museali, proponendo un software che opera attraverso uno smartphone, in dotazione ai musei della rete, con cui le biglietterie smarcheranno il QR Code presente sul biglietto unico, abbinato ad ogni “Passaporto del Pellegrino”; un sistema informatico accessibile anche dal pc in grado di tracciare gli accessi dei visitatori e di elaborare statistiche sui visitatori.

Per ulteriori info:

http://www.spacespa.it/blog/2017/09/19/viaggio-tra-leonardo-benozzo-gozzoli-boccaccio-pontormoprende-il-la-sperimentazione-del-biglietto-unico-del-sistema-museale-museo-diffuso-empolese-valdelsa/

http://www.museiempolesevaldelsa.it/

© Riproduzione riservata


Altri articoli che ti potrebbero interessare: 

 

Il Mibact indice gli Stati Generali per tutelare la Fotografia

Comment here

12 + 13 =