Arte

Paul Klee e la ‘sua visione del mondo’ al MAN di Nuoro

4713d6301f1a5f36b7c2dbcd81c64817
Redazione Administrator
Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte
×
Redazione Administrator
Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte
Latest Posts
  • Salone mobile2019 2
  • Notre Dame fiamme/ph Ansa/Ap
  • Open art foto

di Antonella Furci

Nuoro, mercoledì 28 ottobre 2015 – «Se Ingres ha posto ordine alla quiete, io vorrei, al di là del pathos, porre ordine al movimento» spiegava Paul Klee. Per l’artista svizzero l’arte era un discorso sulla realtà e non una sua semplice riproduzione.

4713d6301f1a5f36b7c2dbcd81c64817Nelle sue opere la realtà è rarefatta, resa essenziale e talvolta ridotta a semplici linee o campiture colorate. La sua incessante ricerca è evidente anche nella scelta dei supporti utilizzati, che vanno dalla tradizionale tela alla carta di giornale, alla juta, ai cartoncini di ogni qualità e spessore.
Tra gli indiscussi maestri dell’astrattismo, è una figura eminente e uno degli indiscussi maestri dell’arte europea del ‘900. La sua formazione andò dalla musica alla poesia e quindi alla pittura. Ma è in quest’ultima forma artistica che trovò il suo modo migliore per esprimersi, dando inizio ad una tra le più alte e feconde esperienze stilistiche del secolo scorso.

Tra pochi giorni si presenterà un’occasione straordinaria per approfondire alcuni aspetti poco indagati della poetica e della ricerca espressiva di questo grande e originale artista. Circa 50 opere, tra dipinti, acquerelli e disegni provenienti da collezioni pubbliche e private, racconteranno la personalissima visione del mondo di Paul Klee in una grande mostra allestita dal 30 ottobre fino al 14 febbraio negli spazi del Museo d’Arte della Provincia di Nuoro (Man) dal titolo ‘Paul Klee. Mondi animati’.


Inedito in Sardegna, Klee è dunque uno degli autori più complessi e originali del secolo scorso. Con questa rassegna, curata da Pietro Bellasi e Guido Magnaguagno, con il coordinamento scientifico di Feigenbaum 1929 Acquarello 33 X 258 CM Collezione privata mRaffaella Resch, si intende esplorare un elemento fondamentale nell’opera dell’artista: la percezione della presenza di un principio vitale, generativo, insito nella materia delle cose.
In senso specifico Klee non ha mai parlato di “animismo”, tuttavia la sua opera appare permeata di uno spirito animato avvertito in tutta la realtà materiale ed evocato dalla sua creatività. Questo principio generativo è ravvisabile soprattutto in quelle opere che imitano il mondo dell’infanzia, come in Hier der bestellte Wagen! – Ecco la carretta richiesta! del 1935, ma anche nel finissimo dipinto Turbato del 1934, proveniente dalle collezioni della GAM di Torino.
E ancora, in quei lavori dove le figure sono rappresentate con tratti semplici, stilizzati, alla maniera dei bambini, come nel dipinto Espressioni di un volto, del 1939, proveniente dalla collezione del Museo del Territorio Biellese. Forme di vita organiche e spiriti della materia animano quindi i diversi soggetti presenti nelle opere di Klee. L’ immagine che sembra trovare una sintesi formale di tutto ciò è l’opera Figurale Blätter (Foglie figurate) che Paul Klee realizzò nel 1938.

http://www.museoman.it/it/index.html

About Author

Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte

Comment here

9 − 1 =