Arte

Piano di fuga / Escape Plan: la mostra del collettivo Creative Contagion


Piano di fuga / Escape Plan narra il senso profondo della comunità artistica per resistere alle intemperie del momento storico


 

ROMA – Nell’ambito di Rome Art Week, il 25 ottobre, dalle ore 18.00, Project SPACE ROME contemporary art presenta il progetto Piano di fuga / Escape Plan. A cura di Gina Caruso e in collaborazione con Creative Alliance. In mostra le opere di alcuni artisti del collettivo Creative Contagion: Basurama (Madrid), Maurizio Cimino (Naples), Meriem Elatra (Paris), Susanne Kessler (Rome, Berlin), David Page (Baltimore), Anna Pangalou (Athens), Hani Zurob (Paris). Il progetto nasce come luogo dedicato a progetti internazionali e allo scambio di esperienze tra artisti provenienti da diversi paesi del mondo e d’Europa.

Project SPACE ROME contemporary art (piazza dei Sanniti 42 – Roma)

A dare input alla creazione di questa realtà è l’esperienza vissuta da Susanne Kessler, durante l’emergenza sanitaria con Creative Alliance, organizzazione artistica con sede a Baltimora (USA) e con Gina Caruso, curatrice di New York. La Caruso ha iniziato ad aprile del 2020 a connettere tramite Zoom un gruppo di artisti provenienti da differenti paesi. Tutti spinti dalla necessità di lavorare insieme e superare i confini geografici e culturali. Viene fondato così il collettivo Creative Contagion impegnato nella realizzazione di diversi progetti artistici ed editoriali.

 

   Snack Nation by Basurama

 

 

La mostra Piano di fuga / Escape Plan

Gli artisti del collettivo e la curatrice, Susanne Kessler, che finora si sono incontrati solo via Skype e Zoom, presenteranno al pubblico il frutto del loro lavoro e della loro collaborazione. Gli artisti inizialmente hanno utilizzato il metodo/gioco denominato Cadavere squisito. Si sono confrontati e scambiati le ricerche artistiche e hanno realizzato due pubblicazioni che rivelano i sogni più intimi. Ma anche i momenti di umorismo o di resilienza, la disperazione per la perdita di persone care, per le ingiustizie razziali subite o per l’assenza di lavoro e di risorse economiche. Piano di fuga / Escape Plan narra dunque le vite e le ricerche di chi ha voluto credere nel senso profondo della comunità artistica quale modo creativo per resistere alle intemperie del momento storico.

Programma dal 25 al 30 ottobre 2021

25 ottobre ore 18-21
Inaugurazione con introduzione della curatrice Gina Caruso, New York, NY
Performance sonora di Anna Pangalou “CREATIVE CONTAGIONS ESCAPE PLAN / part 1”

26 ottobre ore 11-13
Artist talk: Meriem Eletra illustra la sua ricerca artistica.
ore 16-20: Apertura mostra

27 ottobre ore 16-20
Mónica Gutiérrez / Basurama: conversation around production, consumption, art and trash / “Conversazione su produzione, consumo, arte e spazzatura – In Love We Trash”

28 ottobre ore 16-20
Susanne Kessler mostra diversi videoclip sulle sue installazioni degli ultimi anni

29 ottobre ore 16-20
Tavola rotonda “Opening through restriction/ Apertura tramite restrizione ” con gli artisti del collettivo e alcuni artisti romani

30 ottobre Finissage 16-20
Artist talk Maurizio Cimino “Sweet and cruel- la street Photography di Maurizio Cimino”
Performance finale di Anna Pangalou “CREATIVE CONTAGIONS ESCAPE PLAN / part 2”

 

Immagine d’apertura: particolare dell’opera di Maurizio Cimino, FUNtasmi (ghosts of fun) bianco e nero 2020


Ti potrebbero interessare anche: 

WOMAN’S WORLD Il mondo con gli occhi delle donne

FOTO/INDUSTRIA 2021: tema della 5°edizione l’industria alimentare

 

© Riproduzione riservata


Comment here

11 + diciotto =