Cultura

Raffaello: un ciclo di incontri a Palazzo Altemps prima della grande mostra

raffaello arte fair

Tre incontri a Palazzo Altemps nel mese di febbraio per ripercorrere le tappe salienti della carriera di Raffaello, in attesa della grande mostra

 

di redazione

ROMA – Il mese di febbraio è il mese degli incontri alle Scuderie del Quirinale. In attesa dell’apertura il 5 marzo della mostra RAFFAELLO, a febbraio si terrà un ciclo di incontri gratuiti nella suggestiva cornice di Palazzo Altemps. Un modo per ripercorrere le tappe salienti della carriera del grande artista urbinate. Ascoltando tre autorevoli storici dell’arte il pubblico potrà seguire lo sviluppo artistico di Raffaello, dall’infanzia fino alla morte precoce a soli 37 anni.

I tre incontri

Il 6 febbraio con Silvia Ginzburg si affronterà la giovinezza di Raffaello. Nel corso dell’incontro Silvia Ginzburg farà luce sulla formazione del giovane pittore e sulle committenze ricevute nei suoi primi anni di attività, nonché sul ruolo che i maggiori artisti del momento, tra cui Perugino e Pinturicchio, ebbero nella sua crescita personale. Si ripercorreranno quindi i primi anni della sua prodigiosa carriera nell’ambiente culturale umbro-marchigiano.

Il 20 febbraio, invece, con Antonio Natali si parlerà di Raffaello a Firenze al tempo della Repubblica di Pier Soderini. Quindi della Repubblica fiorentina in pieno fermento artistico. Periodo fecondo di conseguenze per l’arte di Raffaello e di ripercussioni sulla storia dell’arte.

Il 27 febbraio, terzo e ultimo incontro, Alessandro Zuccari parlerà del periodo del Principe delle Arti nella Roma dei Papi, e alla consacrazione romana dell’Urbinate. Durante l’incontro con Alessandro Zuccari, saranno ripercorse le più importanti committenze pubbliche e private ricevute a Roma da Raffaello, e quindi i prestigiosi incarichi che ne eternarono la fama. Nel 1508 Raffaello venne infatti chiamato a Roma da Papa Giulio II per rinnovare le Stanze dei nuovi appartamenti papali in Vaticano. Nella città eterna rimarrà fino al 1520, anno della sua morte precoce.

Gli incontri saranno alle ore 18 e l’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione non è richiesta.

 

 

© Riproduzione riservata

 

About Author

Antonella Furci Autore di Artefair

Comment here

5 × 4 =