Arte

Rembrandt in una storia meravigliosa all’Accademia Carrara


L’Accademia Carrara di Bergamo espone in prestito L’Autoritratto giovanile di Rembrandt dal Rijksmuseum di Amsterdam


 

BERGAMO – Un nuovo appuntamento dedicato alla pittura europea in arrivo all’Accademia Carrara. Il 9 luglio inaugura l’esposizione dell’eccezionale prestito dell’Autoritratto giovanile di Rembrandt (1606 -1669) dal Rijksmuseum di Amsterdam. Ancora una volta si tratta di un’occasione speciale, imperdibile, che offre la possibilità di conoscere gli artisti olandesi del museo, in un nuovo allestimento, permettendo di approfondire i temi del ritratto, dell’autoritratto e della ricerca di sé.

La mostra

Il giovane Rembrandt osserva lo spettatore affiorando parzialmente dall’ombra con i capelli scarmigliati pronto a incrociare lo sguardo dei visitatori. L’Accademia Carrara dunque propone un appuntamento speciale. Una mostra dossier che illustra il contesto del secolo d’oro della pittura olandese, e racconta attraverso la sua collezione anche la storia del museo bergamasco. Dall’Autoritratto giovanile si avvia il focus rembrandtiano che intende porre al centro il genere dell’autoritratto e del ritratto, in cui Rembrandt si distinse con autorevolezza. 

I due focus

La mostra, visitabile dal 9 luglio al 10 ottobre 2021, è concepita come un vero e proprio tributo a Rembrandt, con due focus: Nella bottega di Rembrandt e La fortuna europea dell’artista olandese. Entrambi mettono l’accento rispettivamente su un nucleo di opere di suoi allievi diretti (Gerbrand van den Eeckhout, Dirck Dircksz van Santvoort), e su altre di pittori ispirati dal maestro tra Sei e Settecento (Govaert Flinck, Giuseppe Nogari, Bartolomeo Nazari, Giovanni Benedetto Castiglione). 

Per maggiori Info: lacarrara.it 

Immagine d’apertura: Rembrandt, particolare dell’Autoritratto giovanile, 1628 circa – Amsterdam, Rijksmuseum

© Riproduzione riservata


Leggi anche gli articoli: 

Mostra: i Dipinti surreali e a tratti primitivi di Sicioldr

Katy Castellucci. La Scuola romana e oltre: la mostra a Villa Torlonia

Nino Migliori: in mostra i ritratti alla luce di un fiammifero

 


 

Comment here

1 × due =