Cinema

Sam Smith, esce oggi ‘Writing on the wall’ tema del nuovo James Bond

unnamed 4

di Lorenzo Greco

Venerdì 25 settembre 2015 Dopo l’annuncio dato lo scorso 8 settembre, esce ufficialmente oggi il tema principale della colonna sonora di SPECTRE, il nuovo film di James Bond atteso nelle sale britanniche il 26 ottobre e il 5 novembre in quelle italiane.

unnamed 4Il brano dal titolo Writing’s on the Wall, scritto da Sam Smith insieme all’amico produttore e compositore Jimmy Napes, e registrato lo scorso gennaio, è finalmente disponibile per la programmazione radiofonica e per il dowload digitale. “Questo è uno dei punti più alti della mia carriera, – ha dichiarato il cantante londinese su Twitter – sono eccitato di entrare nella storia della cinematografia e della musica inglese e di seguire le orme di tante star che sono state per me fonte di ispirazione”.

Si parlava già da tempo di Smith come possibile interprete, ma non solo di lui. Si vociferava anche di Lana del Rey, di Ed Sheeran, dei Radiohead dopo che il portavoce dell’agenzia di scommesse William Hill aveva rivelato che un anonimo cliente avrebbe puntato su di loro addirittura 15.000 sterline (circa 21.000 euro) e di Ellie Goulding che fino agli ultimi giorni sembrava la più accreditata, con tanto di foto postata sul proprio account Instagram che la ritraeva emozionata mentre usciva dai famosissimi Abbey Road Studios di Londra, dove proprio tre anni fa Adele aveva registrato Skyfall.

Si era parlato anche della stessa Adele, dato che proprio col brano Skyfall (tema principale del 23° Bond) aveva ottenuto un grande successo di pubblico e di critica, tanto da vincere nel 2013 l’Oscar come miglior canzone. Ma alla fine a spuntarla è stato lui, il 23enne cantante londinese Sam Smith che 7779639477 daniel craig et lea seydoux reunis sur une nouvelle affiche de spectrenel 2012 raggiunse la notorietà con il brano Latch insieme ai Disclosure e poi con il secondo La La La insieme a Naughty Boy, il primo posto della classifica dei singoli UK.
Un giovane artista di talento che solo quest’anno si è aggiudicato tra i vari premi ben 4 Grammy Awards, tra cui quello per Migliore Nuovo Artista. Tra l’altro un artista anche molto ispirato, a quanto pare, tanto da dichiarare: “E’ la canzone più veloce che ho mai scritto. Ci ho messo solo 20 minuti”.

A tal proposito il regista Ivano De Matteo in una intervista ha dichiarato: “Mi sono sempre chiesto se nella nostra società esistano ancora le classi sociali. Apparentemente no, apparentemente siamo solamente divisi tra chi ha i soldi e chi non ce li ha. Ma ognuno di noi comunica all’altro a che cerchia appartiene e, quasi per caso, passa tutta la vita circondandosi di gente della sua stessa ‘specie’ “.

La bella gente è stato girato nel 2009 ma in Italia, per una serie di vicissitudini legate alla distribuzione, non è mai uscito nonostante abbia avuto grande successo in Francia vincendo nel 2009 il Grand Prix Annecy Cinéma Italien. Primo capitolo della trilogia famigliare seguita da Gli equilibristi (2012) e I nostri ragazzi (2014) sarà portato nelle sale italiane da Istituto Luce Cincecittà a partire dal 27 agosto. La sceneggiatura è di Valentina Ferlan, che insieme al regista ha scritto anche i due lungometraggi successivi di De Matteo.

About Author

Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte

Comment here

tredici − quattro =