2° Mostra Artisti in cerca di...Virtual Gallery

Sara Grillo – Il Parto

Sara Grillo - Il parto

“…la pittura traspone su tela tutto ciò che è l’Universo: un’incessante energia in movimento.” – Sara Grillo 

 

 

   L’artista Sara Grillo

La protagonista del dipinto “Il Parto“, tra le opere principali  di Sara Grillo, è una donna che partorisce se stessa dopo un grosso trauma. Mette a nudo la sua anima, si lascia sgretolare in frantumi svuotandosi del suo ego e di tutte le certezze per poi rinascere come nuova.
Il dipinto, realizzato in tecnica mista,è una metafora per viaggiare nel mondo del dolore, elaborarlo e trasformarlo in qualcosa di armonioso. A predominare nel dipinto è il colore rosso, che rappresenta il sangue che ha ispirato questo lavoro.
Sara Grillo è un’artista calabrese dalla personalità eclettica. La sua attività creativa spazia in diversi settori dell’arte: dalla pittura alla scrittura, dalla poesia al suono del tamburo sciamanico e alla meditazione.
Dopo aver frequentato l’Istituto d’Arte Fidia e l’Accademia di Moda di Stefano Silvestri, l’artista ha svolto per quindici anni la professione di stilista di moda. Attualmente è ideatrice e direttrice artistica e commerciale del progetto sociale “MultiCulti”, l’arte al servizio di persone con disagi esistenziali. E’ inoltre presidente dell’associazione Curandera che si occupa di progetti sociali e volontariato.
Come autrice invece, la pittrice ha pubblicato nel 2012 il suo primo romanzo dal titolo “Sui miei passi”.
Sara Grillo ha partecipato a varie mostre e collettive, la sua prima personale si è svolta nel suggestivo scenario dei sassi di Matera. Qui nella Capitale Europea della Cultura 2019, ha esposto 20 opere presso la galleria “Saxarte” di Aldo e Rosa Montemurro.

 

   Sara Grillo, Enigma, 2012

 

Testo critico

Le opere pittoriche di Sara Grillo hanno come soggetto la donna che raffigura il concetto di “femminile e sacro”. Un concetto molto caro all’artista essendone interiormente legata, così come i suoi dipinti e l’intera attività artistico-creativa ci raccontano. Una tematica ricorrente in lei è l’aspetto metafisico dell’essere femminile, che si pone come una sorta spirituale di “sacratum” materico, in un contesto in cui l’essere umano viene sottratto al senso di indefinito dello spazio e del tempo.
Nelle delicate forme e nelle abbondanti cromie delle sue opere, l’energia divina si manifesta nel solo tempo presente, nel “qui” ed “ora”.
L’arte di Sara Grillo è in sostanza ciò che si ritiene sia la sintesi del mondo, la sua pittura traspone su tela tutto ciò che è l’Universo: un’incessante energia in movimento.

Testo critico scritto esclusivamente per l’artista da Antonella Furci

 

   Sara Grillo, Ombre, 2018

 

Scheda delle altre opere in mostra:
2) Sara Grillo, Enigma, 2012
Tecnica mista
3) Sara Grillo, Ombre, 2018
Tecnica mista

Contatti dell’artista:
email: saragrillo69@yahoo.it

© Riproduzione riservata

About Author

Comment here

due × 1 =