Cinema

Sottodiciotto Festival Torino. Film sui giovani e fatti da giovani

24639241
Redazione Administrator
Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte
×
Redazione Administrator
Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte
Latest Posts
  • Salone mobile2019 2
  • Notre Dame fiamme/ph Ansa/Ap
  • Open art foto

di g.y

Torino, martedì 1 dicembre 2015 – Sta diventando il centro propulsore degli eventi culturali italiani, perciò occorre che anche le altre città si diano una mossa. Neanche il tempo di abbassare i riflettori sul Tff , che Torino ne accende di nuovi sul Sottodiciotto Film Festival, giunto alla sedicesima edizione, che si svolge dal 4 all’11 dicembre.

24639241Si tratta di un piccolo festival realizzato con piccolo budget (120.000 euro), ma molto attivo e amato dal pubblico, che da questa edizione accoglie anche il cinema straniero e dal prossimo anno diventa anche un concorso internazionale. Perciò, quando l’idea è buona e il progetto ben strutturato ed efficace il successo è assicurato anche con poche risorse economiche a disposizione.
Sottodiciotto è organizzato da Aiace Torino e da Città di Torino e ITER ed è dedicato al cinema, lo dice il titolo stesso, fatto da e per i più giovani, con film che raccontano le generazioni di ieri e di oggi. Quest’anno il programma segue la traccia tematica “Mi metto in gioco”. Un invito rivolto a tutto il pubblico, dai più piccoli ai più grandi, a dare spazio all’espressione creativa di sé, dei propri talenti e delle proprie capacità. In pratica un richiamo implicito a mettersi in discussione, sfidando se stessi e i propri limiti.
Passeranno 226 film sugli schermi del cinema Massimo, di cui 44 pellicole per il pubblico e 182 prodotte dalle scuole di tutta Italia e partecipanti ai tre concorsi: scuole dell’infanzia e primarie, secondarie di I grado e secondarie di II grado, a cui si affianca il Concorso extrascolastico Sotto18 Off. Il progetto di Andrea Bajani sulla «raccolta di parole per la scuola» con diversi ospiti, fra cui Marco Ponti e Giorgio Li Calzi. Il giorno dell’inaugurazione, il 4 dicembre, si vedrà un secolo di storia della scuola24636683 dell’obbligo narrato da Gianni Amelio nel suo docu-film «Registro di classe – Libro primo», realizzato attraverso Isituto Luce, Teche Rai, Miur e Indire. Un’apertura dedicata ai 90 anni dell’Indire – Istituto nazionale di didattica, innovazione e ricerca educativa – che ha appena attivato una sede a Torino. 

Tra le anteprime «Perfect Day», film dello spagnolo Fernando Léon de Aranoa, con Benicio del Toro e Tim Robbins: le avventure di un gruppo di cooperanti e di un ragazzino diventato la loro guida alla fine del conflitto nei balcani. A seguire la storia di due famiglie distrutte, «Lila & Eve» di Charles Stone III, con Jennifer Lopez e Viola Davis. Parla invece di spose bambine il film di Khadija Al Salami, ospite del festival, «I an Nojoom, age 10 and divorced». Mentre riguarda l’emarginazione adolescenziale l’ultimo lavoro di Michel Gondry «Microbe et Gasolil». E poi ancora omaggi a Geronimo Stilton e l’Ape Maia per i piccoli, i film d’animazione che hanno trionfato al Festival di Annecy «Avril et le monde Truqué» e «Tout en haut du monde» e una proiezione speciale dedicata a Pasolini.  


Ingressi e info
 

Tutti gli appuntamenti e le proiezioni del Festival sono a ingresso gratuito.

Per partecipare all’incontro di studio su cinema e scuola di venerdì 4 dicembre (dalle ore 16.30, Cinema Massimo) è necessaria la prenotazione, secondo le modalità indicate sul sito www.sottodiciottofilmfestival.it

About Author

Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte

Comment here

quattro − tre =