Arte

Spritzbook2, il terzo incontro dedicato a Umberto Eco

Umberto Eco fumetto
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
×
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

di redazione

Bologna, martedì 19 aprile 2016 –

Umberto Eco’s Pop Tribute‘ è il titolo del terzo incontro di SpritzBook2, che si tiene domani, mercoledì 20 aprile, nella Biblioteca d’Arte e di Storia di San Giorgio In Poggiale, la casa dei libri del circuito museale Genus Bononiae. Musei nella Città.

Umberto Eco fumettoLa particolare rassegna vede lo spazio trasformato in una sorta di locale dove si mesclonano letture, musica, videoproiezioni, calici di vino e bicchieri di Spritz. Dopo il grande successo della prima edizione questo secondo ciclo, organizzato in collaborazione con ONO Arte ContemporaneaSpritzBook2 è tornato in versione serale, alle 21, e si concluderà il 27 maggio.
Questo terzo incontro vede protagonista il grande Umberto Eco, scomparso recentemente.
Diari minimi, bustine di Minerva: quando libri, fenomeni pop, mode, deviazioni e passioni entrano nel sangue. In tutti i sensi. Doveroso omaggio a un grande anticipatore che ha chiesto di non venire ricordato in convegni e conferenze per almeno una decina d’anni. E questa serata non è niente di tutto ciò, ma un viaggio libero e giocoso che va dai labirinti del Nome della Rosa a quelli collezionistici de ‘La misteriosa fiamma della regina Loana’, dal Caso Bond (Sean Connery, naturalmente) alla Fenomenologia di Mike Bongiorno. In linea con i viaggi visivi-musicali di SpritzBook2.
Le letture dell’attore Matteo Belli saranno accompagnate da un singolare e originale dj set di Bebe La Maitresse, insieme alle affascinanti e suggestive immagini realizzate dal duo di video-artist Marg8 & Retrophuture (Gianni Margotto e Fabrizio Passarella).

Tutti gli incontri del progetto SpritzBook2, curato da Andrea Maioli, sono viaggi-spettacolo in qualche modo collegati alla mostra in corso a  Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna, <Street Art> per collegare idealmente le due sedi del circuito museale Genus Bononiae. Così il viaggio è partito dalla biblioteca di Bowie per approdare nella Berlino degli ‘esuli’ rock, ed entrare nel mondo pop studiato da Umberto Eco, seguirà le groupies in tour con le rockband, percorrerà le strade ricreate dagli street artists e dai writers o esplorerà la visione del mondo secondo il Grande Lebowski.
In occasione della seconda serata, è stata inaugurata una mostra fotografica dedicata a Basquiat: foto originali scattate da Lee Jaffe all’artista nella vita privata o al lavoro nelle strade di una New York che pullulava di stimoli creativi. Lo stesso Jaffe sarà presente nella serata del 4 maggio dedicata proprio alla street art e racconterà da testimone oculare (lui artista a tutto tondo che ha anche suonato nella band di Bob Marley) Basquiat e quel mondo.
Ogni serata avrà la colonna sonora creata dalla dj Bebe La Maitresse che suona rigorosamente vinili su fonovaligie vintage degli anni Sessanta. E in ogni serata la navata di San Giorgio in Poggiale si animerà con le visioni create dai visual designer Retrophuture&Marg8 già protagonisti della prima edizione di SpritzBook. E un attore o un’attrice fungeranno da cicerone per accompagnare in questi tour psichedelici: dal mattatore Matteo Belli a Katia Pietrobelli a Martina Bacher.

About Author

Comment here

4 × 1 =