Arte

Tra simbolismo e futurismo. Gaetano Previati: la mostra si arricchisce di un importante dipinto degli esordi

La mostra “Tra Simbolismo e Futurismo” si arricchisce di un importante dipinto di Gaetano Previati: “Torquato Tasso” recentemente riscoperto

 

FERRARA – Il dipinto “Torquato Tasso” del 1880 è una prova giovanile del talento innovatore di Gaetano Previati. Il mito dell’autore della Gerusalemme liberata, genio inquieto e incompreso, rivive in una visione ascetica ed eroica, del tutto inedita. Il dipinto era ritenuto distrutto ma recentemente è stato riscoperto. Le indagini diagnostiche condotte dalla Banca Patrimoni Sella ricostruiscono la complessa nascita del dipinto, di proprietà della Fondazione Cavalieri Ottolenghi – Università di Torino. Una ragione in più dunque per visitare la mostra “Tra Simbolismo e Futurismo. Gaetano Previati”, allestita fino al 27 dicembre al Castello Estense (leggi qui l’articolo sulla mostra). Con questa importante rassegna, Ferrara ricorda il celebre pittore ferrarese, pioniere dell’arte moderna italiana, in occasione del centenario della sua morte. 
Sospesa come un ponte tra Ottocento e Novecento, la figura di Previati ha avuto un ruolo fondamentale nel rinnovamento dell’arte italiana alle soglie della modernità. L’artista è considerato un erede della tradizione romantica, un interprete delle poetiche simboliste. E per la sensibilità visionaria e sperimentale della sua pittura divisionista, un anticipatore delle ricerche d’avanguardia futuriste.
La mostra al Castello Estense rilegge gli aspetti più affascinanti e innovativi della sua opera. Un centinaio di dipinti, disegni, cimeli e documenti inediti ripercorrono l’appassionante avventura che ha condotto Previati. Un’avventura artistica che va dalle visionarie interpretazioni storiche e letterarie alla pittura degli stati d’animo, attraverso illustrazioni fantasmagoriche, radiosi paesaggi, toccanti icone e suggestioni musicali.
Oltre al percorso espositivo, in programma anche attività didattiche e culturali realizzate grazie al sostegno di Eni: Viaggio nell’azzurro; Percorsi nell’arte di Previati. 

 

© Riproduzione riservata

About Author

Comment here

5 × 1 =