Cultura

“Trame d’assenza” di Davide Uria, un perdersi per poi ritrovarsi

Cop Trame Assenza

Il libro di Davide Uria è la narrazione in versi di un perdersi e di un ritrovarsi. È la storia di ogni lettore che riesce a immedesimarsi nei luoghi interiori del poeta


 

BARI –  Si terrà domani, mercoledì 31 maggio alle ore 19.00, presso il Laboratorio Urbano – Palazzo Tupputi, la presentazione del libro “Trame d’assenza“(AUGH! Edizioni), la prima pubblicazione di Davide Uria. La presentazione del libro e organizzata dal Cineclub Canudo, coinciderà con la data di uscita del volume, già disponibile in preordine su Amazon. Dialogherà con l’autore Mariablu Scaringella. 

“Trame d’assenza”

Il libro è la narrazione in versi di un perdersi e di un ritrovarsi continuamente. È la storia di ogni lettore che riesce a immedesimarsi emotivamente nei luoghi interiori del poeta, profeta di se stesso e di tutto quello che accade nell’animo umano. Dagli abissi tenebrosi del dolore alla luce salvifica della vita: è il percorso di un riscatto che fa delle parole la propria guida, è lo svelamento dell’inconscio nel mistero sorprendente del pathos. 

Davide Uria

L’autore è nato nel 1987 a Trani. Si è laureato in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. Nel 2005 si è classificato al terzo posto nella categoria Giovani del Concorso Nazionale di Poesia “Segni d’appartenenza”. Ha collaborato con l’ufficio stampa del Mart di Rovereto (TN) e come cultore della materia presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. Scrive e realizza illustrazioni. Trame d’assenza è la sua prima pubblicazione.

© Riproduzione riservata


Comment here

quindici + diciassette =