Arte

Ultimi giorni per la mostra ‘I Macchiaioli. Una rivoluzione d’arte al Caffè Michelangelo’.

cardfbadultimigiorniLOW
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
×
Redazione Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.

di redazione

Pavia, mercoledì 20 gennaio 2016 –

Chi finora l’avesse persa fa ancora in tempo ad andarla a visitare. Perché la mostra “I Macchiaioli. Una rivoluzione d’arte al Caffè Michelangelo” in corso alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, rimarrà aperta fino a domenica 31 gennaio.

cardfbadultimigiorniLOWUn’occasione unica per ammirare oltre 70 splendide opere dei Macchiaioli e scoprire la storia del movimento artistico che rivoluzionò la pittura italiana dell’Ottocento. E’ stata la mostra che ha caratterizzato l’autunno espositivo delle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, ed è stata prorogata per oltre un mese (doveva essere chiusa il 20 dicembre 2015) fino al 31 gennaio. Il progetto espositivo è ideato, prodotto e organizzato da ViDi in collaborazione con il Comune di Pavia e curato da Simona Bartolena insieme a Susanna Zatti, direttore dei Musei Civici di Pavia.

La mostra invita i visitatori a indagare i protagonisti e l’evoluzione di questo importante movimento, fondamentale per la nascita della pittura moderna italiana. Racconta i rapporti dei Macchiaioli con la scena francese, le novità tecniche da loro introdotte, ma anche la quotidianità della vita al celebre caffè fiorentino. il tutto seguendo il filo dei racconti, degli scritti, delle lettere lasciate dai protagonisti. Un racconto suggestivo quindi che fa rivivere un ventennio d’oro dell’arte italiana e che porta il visitatore a immergersi in un momento storico e culturale molto vivace, da cui emergono i fermenti di rivolta di questi nuovi pittori, insieme alle loro forti personalità artistiche e umane.
Esposte oltre 70 opere provenienti da prestigiose sedi – Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti di Firenze, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, Galleria d’arte Moderna di Milano, Galleria d’arte moderna Ricci Oddi di Piacenza, Istituto Matteucci di Viareggio e molti altri- e collezioni private, firmate dai principali esponenti del gruppo dei Macchiaioli quali Telemaco Signorini, Giovanni Fattori, Giuseppe Abbati, Vincenzo Cabianca, Silvestro Lega, Adriano Cecioni, Vito d’Ancona, Raffaello Sernesi, Odoardo Borrani e altri. La rassegna si conclude con le nuove generazioni che frequentarono il Michelangelo negli anni successivi a quelli vissuti dal gruppo storico, indagando il Caffè fino alle fasi più tarde della sua storia per arrivare all’eredità della macchia con opere di Giuseppe de Nittis, Federico Zandomeneghi e Giovanni Boldini.

Nel frattempo continuano le attività gratuite per adulti e bambini a cura dell’Associazione ARTpiù Creative Project, per approfondire l’arte e la tecnica di questi straordinari pittori.

Ogni mercoledì alle ore 17.00 e ogni sabato alle ore 16.00visita guidata gratuita
Ogni domenica alle ore 11.00laboratori didattici gratuiti per famiglie
Family guide: una divertente guida cartacea gratuita con giochi e curiosità per tutti i bambini dai 5  anni in su.

Per dettagliate informazioni: www.scuderiepavia.com
                                         info@scuderiepavia.com

About Author

Comment here

diciannove − 12 =