Cultura

Uscito il numero 22 della rivista annuale «Luk. Studi e attività della Fondazione Ragghianti»

LUK 22 cover

Libri – Il nuovo numero di «Luk», diretto da Paolo Bolpagni, ripercorre le molteplici iniziative culturali realizzate dalla Fondazione Ragghianti nel 2016, offrendo al lettore ulteriori occasioni di approfondimento e riflessione su di esse attraverso saggi di taglio scientifico.

LUK 22 coverIn apertura la sezione ‘Inventario’ si sviluppa come un dossier sulle tendenze dell’Arte Cinetica, Programmata e Optical, con specifici affondi storico-critici sui temi del movimento e della visione in rapporto alla pittura e al cinema, a partire dalla grande mostra “Sguardi paralleli” – dedicata a due protagonisti della scena artistica della seconda metà del Novecento come François Morellet e Mario Ballocco – tenutasi nella scorsa primavera. Da segnalare è la pubblicazione di un importante contributo inedito di Julio Le Parc, tradotto in francese e qui proposto per la prima volta.

Seguono le sezioni ‘Le arti a Lucca’ e ‘Studi ragghiantani’, volte ad approfondire argomenti legati al contesto lucchese e agli studi intorno al lascito culturale, ideale e civile di Carlo Ludovico Ragghianti: la prima si apre con una riflessione di Umberto Sereni sulla mostra “Dipingere l’incantesimo. Pittori di inizio ’900 nelle terre di Lucchesia”, cui seguono gli interventi di Elisa Bassetto e di Chiara Lera, rispettivamente sull’opera del viareggino Giuseppe Murri e del lucchese Piero Nerici; la seconda comprende, fra gli altri, i saggi di Giorgio Busetto e di Francesco Gurrieri, sviluppati a partire dalla tavola rotonda su Giuseppe Mazzariol organizzata in collaborazione con la Fondazione Querini Stampalia di Venezia e dal pomeriggio di studi e testimonianze sull’alluvione del 1966, due appuntamenti promossi dalla Fondazione Ragghianti nel corso del 2016.

La rubrica ‘Tesi e ricerche’ raccoglie invece saggi diversi per tema e ambito, accomunati dalle competenze specifiche degli autori. Sono di Anna Rosa Calderoni Masetti, Silvia Ciappi e Andrea Bartolini i testi pubblicati: “Il falco islamico di Lucca”, “Gli animali in vetro nel Novecento”, “Il Giardino Volante di Pistoia”.

Il numero si conclude con un breve capitolo sulle donazioni e i depositi bibliografici ricevuti nell’arco dell’anno e con un prospetto sintetico delle iniziative realizzate in sede; un apposito resoconto è dedicato ai Giardini della scultura Pier Carlo Santini, inaugurati nel dicembre scorso: il riallestimento dell’esposizione permanente di opere appartenenti alla collezione della Fondazione Ragghianti nel primo e nel secondo chiostro del Complesso monumentale di San Micheletto e negli spazi interni della biblioteca ha segnato infatti un momento particolarmente importante dell’anno da poco concluso.

«Luk» è la rivista pubblicata con cadenza annuale dalle Edizioni Fondazione Ragghianti Studi sull’Arte. Strumento informativo sull’attività scientifica della Fondazione, raccoglie saggi nati a partire da mostre, conferenze e tavole rotonde ed è uno spazio di studio e ricerca su temi inerenti alle arti della visualità, con particolare – ma non esclusivo – riferimento alla città di Lucca e al suo territorio. Caratteristica specifica della rivista è quella di accostare i contributi di accademici di fama e di giovani studiosi di talento, in una complementarietà di sguardi e approcci.

La rivista può essere acquistata presso la Fondazione Ragghianti oppure ordinata, senza spese di spedizione, sul sito www.fondazioneragghianti.it (info 0583/467205).

About Author

Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte

Comment here

17 + 4 =