Cultura

Alla Milanesiana Yanis Varoufakis presenta “I deboli sono destinati a soffrire”

Yanis Varoufakis3

di redazione Arte Fair

Milano, martedì 25 ottobre 2016 –

Anche quest’anno La Milanesiana, giunta alla XVII edizione, riapre in autunno con un ospite d’eccezione Yaris Varoufakis. La rassegna di cultura, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, e che lo scorso anno ha avuto come ospite Samatha Cristoforetti,

Yanis Varoufakis3in contemporanea all’uscita in Italia del libro di Varoufakis “I deboli sono destinati a soffrire? – L’Europa, l’austerità e la minaccia alla stabilità globale” (ed. La Nave di Teseo) darà voce – durante la presentazione del libro, moderata da Lorenzo Marsili, giovedì 27 ottobre al Teatro Franco Parenti (ore 18.30), e alla presenza dell’autore, – a uno dei simboli della sinistra economica europea, leader di una battaglia inesausta per una più equa distribuzione delle risorse e una opposizione senza tregua alla dittatura economica dell’Europa, e recentemente fondatore del movimento pan-europeo DiEM25.
Da quando l’uragano della crisi economica si è abbattuto sull’Europa, secondo Varoufakis i leader degli stati membri hanno scelto di rispondervi con indebitamento e austerità, invece che mettere in piedi un sistema di riforme, lasciando così che fossero i cittadini più poveri delle nazioni più povere a pagare il prezzo degli errori commessi dalle banche. Al contrario, le politiche di austerity ricadute sulle nazioni più deboli e già colpite dalle recessioni più gravi hanno favorito l’insorgere di sentimenti estremisti e razzisti.
Già ministro delle Finanze greco nel governo Tsipras, Varoufakis ha un posto in prima fila nelle stanze dove si decide la politica economica europea, e svela come la zona euro, senza un radicale cambiamento di direzione, rappresenti un castello di carte destinate a cadere e una minaccia per se stessa e la stabilità globale.

A confrontarsi con lui una voce certamente diversa, convinta sostenitrice del liberismo – quella di Nicola Porro, da alcune settimane in testa alle classifiche, a sua volta, con il libro La disuguaglianza fa bene – e quella di Guido Maria Brera, economista e gestore di fondi di investimento, impegnato nella creazione di modelli sostenibili sul tema della finanza e della redistribuzione della ricchezza.

Yanis Varoufakis è stato ministro delle Finanze della Grecia nel Governo Tsipras. Nato ad Atene nel 1961, dopo gli studi liceali, si è laureato in matematica ed economia presso l’Università dell’Essex, Birmingham. Ha insegnato in varie università inglesi e presso l’Università di Sydney. Attualmente è Professore di Teoria Economica all’Università di Atene e visiting professor alla Lyndon B. Johnson School f Public Affairs della University of Texas di Austin. È autore di saggi e interventi tradotti in tutto il mondo, tra cui È l’economia che cambia il mondo e Il minotauro globale.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

About Author

Blog di Arte con diverse rubriche di Cultura Made in Italy e Notizie di Arte

Comment here

quindici − undici =